Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2012

vedi comment 14 al Post ‘Vendola verso una condanna’

GdC

Annunci

Read Full Post »

Un ciclone spazza New York. La selva di grattacieli esaspera la velocità del vento. Le strutture tecnologiche degli edifici cedono, e ci si affida a mezzi di fortuna.

I cicloni, propri del golfo, salivano non oltre la Virginia. Il riscaldamento climatico ne ha innalzato i confini.

Un grido di sdegno si alza da Wall Street perché …. la borsa deve chiudere.

Forse, il tempo della smania di potere, della bramosia di denaro, della tracotanza della classe dei privilegi, è passato. Ora, forse, siamo alla paranoia.

Abbiamo conosciuto dittatori paranoici che volevano distruggere il mondo. con le armi belliche. Ora potrebbe esserci un diverso tipo di paranoia.

In effetti, se chiude Wall Street, che rallentamento potrebbero subire la distruzione delle foreste, il surriscaldamento della terra, la scomparsa dell’Artico. Tutte cose che, in un modo o nell’altro, fanno o potranno far guadagnare qualcuno. E distruggere la vita di mille e mille più uomini.

GdC

Read Full Post »

Se dovessi scegliere fra Alessandra Kustermann e Susanna Camusso, sarei imbarazzata. 

Sarei felice di essere in imbarazzo.

 

 

 

barbara biagini

Read Full Post »

Rieccolo!

“Sventuratamente i discepoli dell’Università delle Libertà, gli infermi del Sudan e i calciatori del Milan devono portare pazienza…” Dice M. Travaglio sul Fatto Quotidiano commentando oggi da par suo la notizia. Io invece ho indugiato un poco in bilico fra la vecchia indignazione e la nuova incazzatura. Poi però ho fatto mia la riflessione di un militante udita al gazebo in simultanea all’evento e adesso credo anch’io ne venga un vantaggio per noi: si voti prematuramente o alla scadenza di Aprile, per buona parte dei centristi ancora incerti e dei berluscones pentiti non rimarrà che allearsi con noi per un patto di legislatura che li veda parte in causa nelle riforme di cui il Paese ha bisogno.

Elettori italiani e Grillo permettendo infatti potrebbe andare così con questa od altra legge elettorale: PD con SEL + IdV raggiungere il 35-40%, centristi di varia marca un generoso 15-20%, l’incrollabile PdL + Lega (ri)abbracciati appassionatamente un altro magnanimo 20%, il resto a grillini e dispersi plurimi. Va da sé che in questo caso, come i sondaggi inducono a credere, l’aritmetica premierebbe l’alleanza progressisti/moderati che Bersani persegue. Più imprevedibile invece l’esito della consultazione se alle primarie vincesse Renzi per il rimescolamento inevitabile che avverrebbe poi nel ventaglio dell’offerta.

Una curiosità per finire. P. Flores d’Arcais annuncia che voterà Renzi (dottor morte del PD lo chiama) alle primarie proprio per sbriciolare il PD stesso, e Grillo alle politiche per polverizzare tutti i partiti esistenti! Meno male che qualche rischio lo vede anche lui in questo intento azzerante! Scongiuri di rito.

Max

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Già sappiamo che mercoledì prossimo se Nichi risulterà colpevole per concorso in abuso d’ufficio avendo “caldeggiato” la nomina di un certo primario alle ASL baresi, inevitabile sarà la condanna che per lui seguirà. Abbiamo anche appreso dalla stampa che se così effettivamente sarà il presidente pugliese si congederà dalla vita pubblica ipso facto.
Non intendo commentare qui né il potenziale reato (se c’è va punito), né la pena richiesta dai pm (forse eccessiva) e tanto meno l’esemplarità dell’eventuale sua scelta. Se ne è parlato abbastanza sui giornali e in tv spesso sfiorando l’ovvietà
Mi interessa piuttosto confrontare le vostre opinioni sulle possibili conseguenze per noi di un eventuale ritiro di Vendola dalla scena politica proprio di questi tempi.
Ecco una serie di interrogativi che ne derivano infatti. Siamo d’accordo che le primarie di coalizione in corso d’opera diverrebbero in tal caso di fatto una sfida interna al solo PD e più specificamente tra Bersani e Renzi? E se così avverrà di chi sarà il vantaggio alle primarie prima e alle politiche 2013 poi? E ancora: se anche SEL con lui si dissolverà chi ne erediterà la rappresentanza nell’arco politico attuale? Infine più in generale: serve ancora alla società anzitutto italiana e a quella europea una sinistra radicale in Parlamento e nelle istituzioni?
Se non proprio delle risposte apodittiche penso di di avere delle opinioni in merito. Ma preferisco esternarle fra i vostri commenti per distillarne meglio il senso e la portata questa volta. Grazie per un contributo di pensiero, perciò.
Max

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: